Ingrandisci

81029

Marchio: Lebez

124,51 €

IVA inclusa, spedizione esclusa Consegna: da 1 a 3 giorni lavorativi

Info prodotto Prodotti correlati Nella stessa categoria

Descrizione

Schermi di protezione Lebez

  • In polietilene
  • Materiali di alta qualità e trasparenza
  • Facili da pulire e disinfettare (non con alcool)
  • Prodotto garantito
  • Spessore 4 mm.
  • Dimensione: 66 x 99 cm.
  • Appendibile con kit

Avvertenze

  • Non pulire il plexiglass utilizzando sostanze abrasive, composti decapanti, detersivi liquidi per la pulizia dei vetri, panni ruvidi, carburanti o altri solventi contenenti acetone, alcol o tetracloruro di carbonio.
  • Non strofinare mai un panno asciutto se vedi sporcizia o altre particelle depositate sulla superficie in plexiglass. Rischi di fissarle e graffiare il materiale.

Il plexiglass è un materiale plastico (metacrilato) che costituisce un'alternativa al vetro, leggera e infrangibile. E' flessibile e resistente, ma si graffia facilmente durante la pulizia e alcuni prodotti possono danneggiarlo irrimediabilmente.

Per pulirlo correttamente

  1. Elimina la polvere e lo sporco soffiando. Soffiando o usando l'asciugacapelli, puoi eliminare la polvere e lo sporco dagli oggetti in plexiglass. Se adoperi il phon, assicurati di selezionare la temperatura più bassa perché il calore danneggia questo materiale. Inclinalo e distanzialo di alcuni centimetri soffiando l'aria da un lato all'altro della superficie.
    Prova a usare uno spolverino in microfibra per rimuovere la polvere e lo sporco. Prova a passare un panno scamosciato in microfibra con movimenti delicati. Puoi anche adoperare un panno per vetri perché è composto con un tessuto compatto che impedisce allo sporco di rimanere intrappolato tra le fibre.

  2. Bagnalo con una soluzione a base di acqua e detersivo per piatti. Mescola 1 cucchiaino (5 ml) di detersivo in 1 litro di acqua. Inclina la superficie di 45 gradi e versa delicatamente la soluzione sul plexiglass. Assicurati di eseguire questa manovra nel lavandino o in un posto che non rischia di rovinarsi a contatto con l'acqua. Puoi anche versare la soluzione in un flacone spray e nebulizzarla delicatamente sul plexiglass. Mantieni l'oggetto inclinato a 45 gradi permettendo al liquido di scivolare lentamente verso il basso.
    Lasciando scorrere delicatamente la soluzione sul plexiglass, andrai a rimuovere le particelle di polvere e sporco più piccole, preparando l'oggetto per la pulizia vera e propria.

  3. Evita di usare prodotti a base di alcol, ammoniaca e sostanze aromatiche. I detergenti che contengono alcol danneggiano il plexiglass. Evita anche i solventi, come l'acetone, i prodotti per il lavaggio a secco e qualsiasi detergente e lucidante granuloso, altrimenti rischi di rovinare la superficie. Anche se è preferibile adoperare una soluzione a base di acqua e detersivo, puoi comprare un prodotto formulato appositamente per questo materiale.

  4. Usa un panno in microfibra per evitare che si graffi. Dato che il plexiglass trattiene lo sporco e la polvere, la carta assorbente o lo strofinaccio tende a graffiare la superficie. Il panno in microfibra non intacca i pori del plexiglass, quindi non lo rovina né lo graffia una volta rimossa la polvere. Ottime alternative al panno in microfibra sono: mussola, spugna, jersey, flanella di cotone o qualsiasi altro tessuto non abrasivo

  5. Passa il panno fino ad asciugare. Non far asciugare il plexiglass all'aria e non lasciarlo bagnato per troppo tempo, altrimenti c'è il rischio che si formino aloni d'acqua piuttosto evidenti. Se si è asciugato e sono presenti macchie d'acqua, puliscilo di nuovo.

Ti potrebbe interessare anche…